Calcio Serie A, Gigi Buffon torna titolare nella Juventus e raggiunge un record

La partita Juventus-Hellas Verona, conclusasi sul 2-1, ha visto il ritorno tra i titolari bianconeri di Gigi Buffon, il 41enne portiere che, dopo la parentesi francese col Paris St. Germain, è tornato lì dove era partito per continuare la sua straordinaria carriera. Quest'anno indossa la maglia n.77, il suo numero preferito, già dai tempi del Parma.

Per ironia della sorte, il suo commiato nel 2018 dal mondo bianconero, fu proprio in occasione della gara con gli scaligeri, che per questo ritorno ritrova sulla sua strada.

La sua prestazione è stata decisiva e ha salvato la vittoria, ottenuta dalla Juventus senza brillare troppo contro un tenace Verona. L'allenatore Sarri aveva deciso di fare riposare diversi titolari essendo l'inizio di stagione molto impegnativo e per questo ha impiegato a difendere la porta l'anziano portiere, ingaggiato per essere la riserva del titolare polacco Szczesny e per fare da uomo-spogliatoio, forte di carisma ed esperienza, e, per il futuro, la promessa di diventare dirigente della società.

Ma oltre la brillante prestazione, va annoverato che Gigi Buffon con questa gara ha raggiunnto un recod di longevità sportiva: tocca quota 902 partite con la Juventus, ed ha eguagliato il primato di Paolo Maldini, al primo posto tra i calciatori italiani che hanno giocato complessivamente più partite con i club. Bene in vista c'è un altro obiettivo da raggiungere: eguagliare e superare il record di presenze in Serie A attualmente detenuto sempre da Paolo Maldini che si è attestato a quota 647, contro le attuali 641 - compresa la gara contro il Verona di venerdi scorso.

 

 

 

23/09/2019 - Pubblicato da Telepatti.it
Area administrator  -  ActiveNet. Copyright © 2009-2021 Kadath Informatica  - Tutti i diritti riservati