Tindari, al Teatro Greco l'attrice Iaia Forte è Penelope

Al teatro greco di Tindari andrà in scena venerdì 23 agosto alle ore 21.00 lo spettacolo “Odissea Penelope”, drammaturgia e regia di Giuseppe Argirò, con Iaia Forte. L’evento – organizzato da Teatro dei due Mari – è inserito nel calendario di eventi “XIX Festival dei due Mari” che, nell’ambito del 63esimo Tindari Festival, ospiterà fino al 24 agosto spettacoli classici in uno dei più suggestivi teatri antichi della Sicilia.

Liberamente ispirata all’Odissea di Omero, la pièce vede in scena Iaia Forte che, con abile trasformismo vocale, veste i panni dei personaggi coinvolgendo gli spettatori nel gioco teatrale delle diverse metamorfosi. Gli eroi omerici, attraverso la riscrittura e la regia di Giuseppe Argirò, diventano grotteschi, brillanti, privati della loro antichità rinascono moderni e profondamente umani, in un’interpretazione che si avvale di un repertorio musicale, particolarmente accattivante e sofisticato, con i brani di Debussy, Chopin, Skrjabin, Tiersen, Nyman, Schumann, Piazzolla.

Un viaggio ironico e struggente attraverso i luoghi visitati da Ulisse e raccontati da Penelope. Iaia Forte, con abile trasformismo vocale, veste i panni dei personaggi, coinvolgendo gli spettatori nel gioco teatrale delle metamorfosi. Fra musica e parole, un concerto teatrale appassionante, dove gli eroi omerici, privati della loro antichità, diventano grotteschi, brillanti, moderni e profondamente umani.

Iaia Forte: nata a Napoli, diplomata al Centro Sperimentale di Cinematografia, ha debuttato in teatro con  Toni Servillo, ed ha collaborato a lungo con il gruppo “Teatri Uniti”. Sempre in teatro ha lavorato con  Leo De Bernardinis, M. Martone, C. Cecchi, F. Tiezzi, V. Binasco, Emma Dante, A. Santagata, Luca Ronconi partecipando a spettacoli tra i più premiati dalla critica degli ultimi anni. Ha vinto il premio della critica come migliore attrice per “Il Misantropo” con la regia di T. Servillo, il Fiorino Doro della società Dantesca, tre candidature al premio Ubu. Ha esordito sul grande schermo con 'Libera' di Pappi Corsicato, con cui ha interpretato anche 'I buchi neri', 'I Vesuviani', 'Chimera',”Il volto di un'altra”. Sempre al cinema ha lavorato con M.Nichetti, M. Ferreri, T. De Bernardi, M Martone, R. De Maria, I.De matteo,  M. Risi, E.Cappuccio, Peter Greneeway, V.Golino, G.Manfredonia ottenendo due Nastri d’Argento, due candidature al David, un Globo D’oro, un Ciak d’oro, il premio Agis, il Linea d’ombra  e un premio Sacher come miglior attrice protagonista. E’ una delle protagoniste del film premio Oscar “La grande bellezza” di P.Sorrentino. Ha esordito in televisione con “La tv delle ragazze”, e  ha preso parte alla fiction “Sotto copertura” di G.Manfredonia e  “Squadra antimafia” con R. De Maria. In teatro è protagonista di “Hanno tutti ragione” dal romanzo di P. Sorrentino. Ha collaborato come attrice con grandi musicisti come Danilo Rea, Steve Lacy, Daniele Sepe, Ambrogio Sparagna, Luigi Cinque e  con l'Orchestra di Piazza Vittorio in una Carmen diretta da M.Martone e nell’” Histoire du soldat” diretta da Maddalena Maggi. Nel 2018 ha vinto il premio Galà cinema fiction, ed il “Queen of comedy” del cinema gay-lesbico. Sono in uscita, il film di F.Resinaro “Dolce Roma”, e il film di esordio del fumettista Igort “5 il numero perfetto”. Nel 2019 riprenderà lo spettacolo ”Tempi nuovi” di Cristina Comencini  e tornerà a girare con Pappi Corsicato in una serie televisiva per Rai Uno.

21/08/2019 23:35:00 - Pubblicato da Telepatti.it
Area administrator  -  ActiveNet. Copyright © 2009-2019 Kadath Informatica  - Tutti i diritti riservati