Taranto piange Nadia Toffa, celebrata una messa di suffragio

Taranto piange Nadia Toffa, l’inviata e co-conduttrice delle Iene morta dopo aver lottato per due anni contro il cancro cui fu conferita la cittadinanza onoraria a Taranto per le sue battaglie per l’ambiente. Nadia Toffa aveva realizzato diversi servizi televisivi dedicati alla questione Ilva e all’emergenza sanitaria e ambientale nella città ionica.

In memoria di Nadia Toffa a Taranto su iniziativa degli amci del Mini Bar, l'esercizio commerciale che aveva lanciato l'iniziativa di finanziare il reparto di oncoematologia pediatrica dell'ospedale di Taranto attraverso la vendita di magliette, stamattina è stata celebrata una messa di suffragio nella chiesa di Gesù Divin Lavoratore, nel rione Tamburi.

“Le siamo grati per il suo invito a sorridere sempre affrontando le prove con determinazione, infondendo serenità e coraggio”. Così ha affermato l’arcivescovo di Taranto, mons. Filippo Santoro. “Il suo impegno per la raccolta fondi a favore del reparto di oncologia pediatrica dell’ospedale – ha aggiunto mons. Santoro – è stato un segno tangibile della sua bontà e della grandissima sensibilità, dimostrando che una cronaca negativa può essere trasformata in un racconto di speranza solo attraverso il proprio impegno”.

Fonte fotografica: laringhiera.net

14/08/2019 - Pubblicato da Telepatti.it
Area administrator  -  ActiveNet. Copyright © 2009-2019 Kadath Informatica  - Tutti i diritti riservati