Podismo, le gare di Nicolosi e Savoca. Ecco i vincitori

Una due giorni di gare podistiche importanti per la Sicilia: venerdi 5 luglio a Nicolosi (Catania) è tornato dopo un anno di assenza il Trofeo S. Antonio Abate (edizione n.18!), corsa valida per il grand prix provinciale, mentre il giorno seguente a Savoca (Messina) si è svolto il Trofeo Podistico cittadino (edizione n.6) valido anche per la 'Messina Run Cup'.

A Nicolosi (a sinstra foto della partenza donne e uomini over 55), nel contesto del cartellone di eventi della sentita festa in onore a S.Antonio Abate, la gara si è svolta subito dopo la processione, in notturna, con la presenza di un pubblico delle 'grandi occasioni'. Percorso impegnativo, con continue salite e discese, distanza da coprire: 9,50 km per gli uomini, 4.75 km per le donne. Ha trionfato il favorito della vigilia, Vincenzo Agnello (Atl, Casone Noceto), che ha imposto il suo ritmo in coppia con Alessio Terrasi (G.P. Parco Alpi Apuane)  conducendo al comando l’intera gara e solo nel finale Agnello si è imposto sul compagno di fuga, con un tempo di 00:29:15, staccandolo di 5', bissando il successo del 2017 quando si gareggiò la precedente volta. Terzo Antonino Liuzzo con 31'03' (Club Augusta), quarto l'atleta di casa Enrico Schiavino 32'09' (Monti Rossi Nicolosi).

I vincitori di Nicolosi Le vincitrici di Nicolosi
da sx: Terrasi, Agnello, Liuzzi e Di Mauro da sx: Betta, La Barbera, Immesi

Tra le donne, successo della runner di Altofonte (Palermo) Barbara La Barbera (EPS – ACSI), col tempo di 17'39', che aggiunge al suo palmares molto ricco anche questo trofeo, seguita a 10' da Lorenza Immesi (CUS Palermo), e a 16' da Tatiana Betta (Podistica Messina); solo 4^ Cristina Ventura, la triathleta della Magma Team Misterbianco, molto attesa per questo appuntamento. Bel primo posto di categoria SF40 per la ucraina ma ormai messinese di adozione Nadiya Sukharyna (Torrebianca Messina), che aveva vinto di recente a Montalbano Elicona, seguita da Santa Saitta, atleta della Montirossi Nicolosi, che in pratica correva sulle strade di casa, e bel terzo posto per la runner orlandina Alessandra Fogliani, anch'ella reduce dalla corsa di Montalbano, che ha concluso con un tempo di 22'35'.

Sabato 6 luglio, nello splendido borgo di Savoca, sulla costa ionica messinese, si è gareggiato per il  6° Trofeo Podistico Città di Savoca”. La manifestazione FIDAL, organizzata dall’Atletica Savoca in collaborazione con il Comune di Savoca, era valida come ottava prova della “Messina Run Cup”, con un circuito di 6 km, ricco di continui saliscendi. A tagliare il traguardo, posto in Piazza Fossia, davanti al famoso Bar Vitelli, dove si girarono delle scene del film premio Oscar 'Il padrino', sono stati: Antonio Maggisano (Libertas Lametia), che ha allungato subito in testa al gruppo, imponendosi con l’ottimo tempo di 22’24”, secondo posto  per Demetrio Falcone (Podistica Capo d’Orlando), giunto al traguardo dopo 2’16”, reduce dalla vittoria poco tempo fa a Montalbano Elicona, Terzo Antonio Lando (Atletica Nebrodi), autore di una performante rimonta.

Antonio Maggisano, vincitore a Savoca Nadya Sukharyna, vincitrice a Savoca

Tra le donne, corsa solitaria di Nadya Sukharyna (Torrebianca Messina), che ha chiuso in 29’, confermando un ottimo stato di forma dopo la vittoria a Montalbano e il primo posto in categoria a Nicolosi, e precedendo nell’ordine Francesca Colafati (Fidippide Messina), Alessandra Zimbaro (Torrebianca Messina). Da segnalare il secondo posto di categoria alle spalle della Sukharyna di Alessandra Fogliani della Atletica Nebrodi, instancabile runner già tra i protagonisti a Nicolosi la sera precedente, che continua ad incamerare punti utili per la classifica grand prix.

Alessandra Fogliani nella gara di Savoca Foto di runner messinesi a Nicolosi; da sx: Alessandra Fogliani, Nadiya Sukharyna, Svetlana Toporkova e Rosetta Paratore

 

     
     

 

 

 

 

07/07/2019 - Pubblicato da Taranto Claudio
Area administrator  -  ActiveNet. Copyright © 2009-2019 Kadath Informatica  - Tutti i diritti riservati