Piraino: grande successo per la seconda edizione del Piraino Fashion Day.

L’evento ha visto più di mille presenze portando in piazza moda, spettacolo, cultura e varietà.

“Il meteo è stata la grande incognita dell’evento”, dice Nino Faranda, co-ideatore e organizzatore di entrambe le edizioni della soireè. “Nonostante questo strano Maggio possiamo dire di essere riusciti nel nostro intento e siamo tutti molto soddisfatti. Nella realizzazione dell’evento siamo stati supportati da tante persone e belle realtà aziendali che hanno contribuito per dare nuova linfa vitale alla cittadina.

L’inizio dell’evento è stato piacevolmente posticipato per via delle celebrazioni in memoria di San Cataldo, patrono della ridente frazione Gliaca di Piraino, dove è ospitata una chiesetta a lui dedicata.
Subito dopo i fuochi d’artificio in memoria del Santo si sono accese le luci della passerella.
Sotto la magistrale conduzione dello showman Giuseppe Sidoti si sono alternati sul palco momenti di musica, arte e spettacolo.

Madrina del festival è stata la piccola Sofia, già modella ufficiale della Capannina Caffè letterario. 
Una bambina speciale, con un sorriso e una parlantina capaci di contagiare chiunque. Ad accompagnarla, Nino Faranda che, per affetto e ammirazione, vuole premiare la sua grande forza e la simpatia, dandole l’opportunità di apparire in video, manifesti e spettacoli a lei dedicati. Sofia è una bimba avanti, talmente avanti che perfino alla nascita è arrivata tre mesi prima del tempo e per questo adesso ha qualche difficoltà in più dei suoi coetanei, specialmente nella deambulazione.

A dare una sferzata di energia all’atmosfera la scuola di danza Dream Dance Alice ha dimostrato la sua grinta sul palco sui cadenzati ritmi hiphop e ci ha fatti sognare con la dance-hall.

Nessuna sorpresa per chi ne conosce la fama durante la catarsi musicale del violino di Giuseppe Sidoti che ha eseguito un famosissimo tango accompagnato, tramite la base musicale, da uno dei suoi più grandi idoli, l’argentino Astor Piazzolla.

Come se non fosse bastato, a dare un letterale colpo “di grazia” al pathos della serata, la splendida modella del gruppo Sabluk body painting, ha sfilato vestita soltanto da sottili strati di colore, mostrando il corpo sapientemente dipinto a rievocare elementi folcloristici caratteristici della nostra amata terra, a rappresentare come spesso la sicilianità è qualcosa che ti si attacca alla pelle e che, nel bene e nel male, l’orgoglio di essere siciliani rende impossibile nascondere .



Sempre impegnato nella valorizzazione del patrimonio paesaggistico e culturale della Costa Saracena il maestro Nino Bartuccio che, anche questa volta, è riuscito a lasciare tutti a bocca aperta con la sua installazione indossabile “Voli panoramici”, composta da un paio d’ali d’angelo che in luogo delle piume erano composte di splendide cartoline del patrimonio naturale pirainese.

Tantissime e bellissime le modelle che hanno sfilato indossando gli articoli di punta di alcune delle più prestigiose aziende della zona. 

Brass, Elits, Intimoda e SportStyle hanno esibito le loro collezioni suscitando il plauso del pubblico mentre  Estetica In, Idee in testa e Moda Capelli Barbershop by Nino hanno mostrato ampiamente cosa sono capaci di fare in termini di makeup, hairstyle e innovazione.

Stupendi gli allestimenti floreali a cura dell’azienda Green Garden che anche quest’anno si è guadagnata un meritatissimo posto in passerella realizzando un elegantissimo abito floreale e il cappellino di Sofia, la madrina della serata.

Un particolare ringraziamento a NAD Grafica Social Web ha curato la comunicazione e la diffusione dell’evento, il Comune di Piraino per il Patrocinio e Autocenter per la sponsorizzazione

21/05/2019 - Pubblicato da Telepatti.it
Area administrator  -  ActiveNet. Copyright © 2009-2019 Kadath Informatica  - Tutti i diritti riservati