Gioisa Marea:presentazione del libro di Marcello Mollica, 'Terra e società divise in Medio Oriente'.

E' stato Presentato ieri, al Circolo Roma , il libro di Marcello Mollica, 'Terra e società divise in Medio Oriente'.
Si tratta di un libro sui conflitti etnici e religiosi, e sull'uso della terra in società divise.
Scritto tra il 2015 - 2016 il libro di Marcello Mollica si concentra sul Medio Oriente, specialmente sul Libano del Sud.
L’Autore analizza scientificamente i problemi medio-orientali , dai movimenti fondamentalisti considerati istigatori di tensioni politiche ai problemi derivanti da atteggiamenti dei cristiani in atti di acquisto di beni da parte di mussulmani.
In questa “Terra di Società divise ..” le tematiche religiose hanno il sopravvento caratterizzando l’aspetto sociale e culturale fino ad influenzarne l’aspetto politico.
 In questa analisi storica il Prof. Marcello Mollica attenziona il lettore sui problemi che minacciano la distruzione della tolleranza tra le etnie e quella tra le religioni.

Marcello Mollica - Con riferimento alle comunità cristiane, l’analisi mira quindi a contribuire alla conoscenza di società mediorientali pluriculturali che stanno affrontando crescente separazione e incomprensione, anche tra comunità note per aver coesistito insieme per secoli -
continua l’autore - Forse uno dei problemi più grossi che abbiamo in questo momento storico è quello della comprensione, cioè quello dello scarso approccio scientifico soprattuto nel modo in cui vengono veicolate le informazioni, c’è tanta retorica -
Il Prof. Mollica ha poi voluto esprimere, ai nostri microfoni, il suo pensiero sul nostro attuale momento storico riguardo il fenomeno dei migranti -
Noi viviamo in questo momento una situazione particolare dovute a quelle che sono le dinamiche migratorie che ci interessano direttamente noi come altre realtà europee proprio quella zona del Medio Oriente à giocato un ruolo importante nelle scelte politiche dell’Europa degli ultimi 8 anni. -

Marcello Mollica, ha conseguito un dottorato di ricerca in Scienze Sociali dall’Università di Leuven (2005) e un Dottorato Europeo Enhancement in Peace and Conflict Studies (2007). Attualmente è professore associato di Antropologia culturale ed etnologia presso l’Università di Messina. I suoi interessi di ricerca vertono su violenza religiosa e politica, minoranze etno-religiose, mobilitazione politica. Ha condotto lavori sul campo in Irlanda del Nord, Libano, Territori occupati, Turchia orientale, Caucaso meridionale e Sicilia.

 

 



15/09/2018 - Pubblicato da Telepatti.it
Area administrator  -  ActiveNet. Copyright © 2009-2018 Kadath Informatica  - Tutti i diritti riservati