Motocross, GP Bulgaria: per Tony Cairoli gara da applausi

Nel motocross MXGP dopo l'infortunio patito in Svizzera, Tony Cairoli ha recuperato la condizione per poter gareggiare anche nel GP di Bulgaria, sebbene le sue condizioni fisiche non fossero ovviamente al top della forma. Sicuramente merita un applauso il pilota pattese che corre su Ktm, che è sempre il numero uno della squadra sponsorizzata dalla Sidi: ottavo in gara1 e secondo in gara2 Cairoli ha chiuso il gran premio in quarta posizione. A vincere ancora Jeffrey Herlings che così ha allungato ulteriormente nella classifica irdata dove guida con 73 punti di vantaggio su Cairoli ipotecando seriamente la vittoria finale.

Nella MX2 Jorge Prado (Ktm) non sbaglia un colpo e anche sul circito di Sevlievo con un secondo posto in gara1 e la vittoria in gara2 ha centrato il successo del gran premio. Si tratta del 10 centro stagionale, il quinto consecutivo, per il giovane asso spagnolo. Prado coserva la tabella rossa di leader del mondiale e il titolo si avvicina. Ora Jorge Prado comanda con 739 punti, sempre tallontao da Pauls Jonass con 709.

Questo week-end però la vittoria più bella e importante è arrivata dalla classe EMX250 dove il giovane pilota francese Mathys Boisrame (Honda), secondo in gara1 e primo in gara2 ha vinto il gran premio ma soprattutto ha fatto suo, con una gara di anticipo dalla fine del campionato, il titolo europeo di questa categoria.

 

27/08/2018 - Pubblicato da Telepatti.it
Area administrator  -  ActiveNet. Copyright © 2009-2021 Kadath Informatica  - Tutti i diritti riservati