Calcio, Milan: il giorno di Higuain

Una delle operazioni più clamorose del calcio-mercato è il passaggio di Gonzalo Higuain, il forte centravanti argentino, dalla Juventus al Milan. L'arrivo di Cristiano Ronaldo in bianco-nero con i suoi costi elevatissimi ha reso necessaria la sua cessione, resa problematica per il suo carico oneroso. Solo Milan e Chelsea avevano intenzione di ingaggiarlo.

Alla fine, l'accordo si è trovato con Higuain che si trasferisce al Milan in prestito per una cifra attorno ai 18 milioni di euro, con diritto di riscatto a 36 milioni e lo scambio tra i difensori Bonucci, di ritorno a Torino, e Caldara, entrambi con una valutazione da 40 milioni.

In sede di presentazione alla stampa, Higuain ha dichiarato che è pronto a portare il Milan in alto. 'Sono felice di questa nuova avventura. Da 12 anni gioco in Europa e Milanello mi ha colpito, è quello che vuole ogni calciatore: storia, verde e calcio puro, fa venire la pelle d'oca. E' un posto speciale'. 

Certo è che la dirigenza del Milan si attende molto dal 'Pipita', un attaccante che negli ultimi anni ha segnato più di tutti: 111 gol in 177 partite. Ovviamente la maglia che indosserà sarà quella numero 9, cercando di sfatare quel tabù che vede fallimentare il bilancio dei titolari di quella maglia dal 2012, quando Filippo Inzaghi le dette l'addio dopo 11 anni di vittorie.

 

 

04/08/2018 12:00:00 - Pubblicato da Telepatti.it
Area administrator  -  ActiveNet. Copyright © 2009-2022 Kadath Informatica  - Tutti i diritti riservati