Palermo, il festino di S.Rosalia

Nella serata di domenica 15 luglio si svolgerà la solenne processione con le reliquie di S. Rosalia. Il corteo guidato dall'Arcivescovo Lorefice partirà alle ore 19.00 e attraverserà tutto corso Vittorio Emanuele per raggiungere piazza Marina.

Nella mattinata il sindaco Leoluca Orlando si è recato al Santuario di Santa Rosalia, sul Monte Pellegrino, per il tradizionale omaggio floreale alla Patrona di Palermo. Dopo la deposizione dei fiori, Orlando ha fatto visita al museo di Santa Rosalia, da poco riaperto, dopo un attento restauro delle suppellettili liturgiche e degli ex-voto.  Il primo cittadino, insieme alle massime autorità della città, ha inoltre partecipato alla Santa Messa Pontificale celebrata dall'arcivescovo di Palermo, S.E. Mons. Corrado Lorefice, presso la Cattedrale.   Nella serata del sabato grande affluenza di pubblico per la tradizionale sfilata del carro per il 'festino': partito all’altezza della Cattedrale, dopo lo spettacolo iniziale, guidato da Leo Gullotta, sul piano di Palazzo Reale, si è diretto verso i Quattro Canti per arrivare, attraverso Porta Felice, al mare. In tutto quattro tappe. Il sindaco ha svelato la statua di Santa Rosalia adolescente, mostrando alla folla una maglietta rossa contro ogni forma di razzismo. Davanti al carro principale, ce ne è un altro più piccolo a forma di barca che ospita otto bambine vestite da “Rosalia”. Di nazionalità diverse, ma tutte nate a Palermo.Per il sindaco il Festino è “la festa dei bambini – dice Orlando – Di una Palermo sempre più accogliente e senza pregiudizi proprio come i bambini”. Il tema, quest'anno era proprio 'Rosalia Bambina', e si è intrecciato con forza con i temi dell'antirazzismo, anche per la manifestazione delle magliette rosse che ha preceduto le celebrazioni in onore della santa patrona di Palermo.

 

 

15/07/2018 16:45:00 - Pubblicato da Telepatti.it
Area administrator  -  ActiveNet. Copyright © 2009-2020 Kadath Informatica  - Tutti i diritti riservati