Bitonto: donna carbonizzata per il lumino votivo

     A Bitonto  tragica fine per una anziana signora, morta carbonizzata mentre si trovava ancora a letto. Secondo le prime ricostruzioni la donna, la povera Caterina Fico, classe 1933- è rimasta vittima di un incendio sprigionato da un lumino votivo, che la vittima teneva usualmente acceso davanti alla fotografia del suo marito deceduto. La fiamimella potrebbe aver dato fuoco prima alla foto e poi alle lenzuola che la coprivano e le fiamme avrebbero subito avvolto il letto e le esalazioni del fumo sarebbero risultate esiziali. La signora è stata infatti ritrovata con le gambe bruciate. Sul posto, allertate verso le 9.40 da un vicino che ha visto venir fuori fumo dalla porta della casa, sono giunte le pattuglie della Polizia municipale e dei Carabinieri, oltre ai Vigili del Fuoco e alle ambulanze del 118. Il fatto è avvenuto nella mattina del 2 giugno in un appartamento al piano terraneo della palazzina di Via Urbano 41.

03/06/2017 23:00:00 - Pubblicato da Taranto Claudio
Area administrator  -  ActiveNet. Copyright © 2009-2017 Kadath Informatica  - Tutti i diritti riservati